Studio ESOVIA


Vai ai contenuti

Menu principale:


Terapia

Terapia della Vulvodinia Generalizzata


Non esiste una terapia standardizzata e l'approccio va personalizzato,associando sovente pi cure contemporaneamente.




  • Farmaci che agiscono sui mediatori del dolore


-Antidepressivi triciclici (es. amitriptilina)- Pubmed-


-Anticonvulsivanti (es. gabapentina,pregabalina)- Pubmed-

-SSNRI (duloxetina,venflaxina)- Pubmed-


  • Blocco del Nervo : il blocco anestetico del nervo pudendo o delle radici nervose che lo compongono,talora in associazione con steroidi, stato utilizzato con gradi variabili di successo- Pubmed-




  • Neurostimolazione: l'impianto di stimolatori elettrici midollari,si dimostrato utile in alcuni casi di vulvodinia resistente ad ogni approccio terapeutico- Pubmed-




  • Psicoterapia: Poich convivere con il dolore genitale cronico ha conseguenze di tipo psicosessuale,una terapia di supporto psicosessuologica deve essere presa in considerazione per alcune donne







Terapia della Vestibolodinia provocata

L'etiopatogenesi della malattia non ancora ben chiara,ma molti ricercatori ne suggeriscono una genesi multifattoriale; questo spiega come uno o pi trattamenti in combinazione tra loro non agiscono in modo uniforme in tutti i casi. E' evocato sovente un approccio multidisciplinare. Il primo approccio comporta l'adeguato utilizzo di norme igienico-comportamentali (eliminazione di fattori irritanti a livello vulvare).


  • Preparati topici


-Anestetici Locali (es.lidocaina)- Pubmed-

-Estrogeni in crema -Pubmed-

  • Farmaci che agiscono sui mediatori del dolore


-Antidepressivi triciclici (es. amitriptilina)- Pubmed-


-Anticonvulsivanti (es. gabapentina,pregabalina)--- Pubmed-

-SSNRI (duloxetina,venflaxina)- Pubmed-

  • Terapia riabilittiva della muscolatura del pavimento pelvico: specifiche tecniche di fisioterapia e biofeedback possono essere utili in pazienti che evidenziano anomalie elettromiografiche dei muscoli del pavimento pelvico- Pubmed-



  • Infiltrazioni sottomucose di sterodi associati ad anestetici locali- Pubmed-



  • Elettrostimolazione (TENS): la Tens si dimostrata utile come tecnica riequilibratrice dell'alterazione iperestesica dell'innervazione vestibolare- ECSVD-



  • Chirurgia: tra tutte le tecniche chirurgiche proposte,la vestibulectomia si dimostata essere la pi efficace ,con un tasso di successo variabile dal 60 al 95%. La selezione delle pazienti molto importante e determina il successo della procedura- Pubmed-


  • Psicoterapia: Poich convivere con il dolore genitale cronico ha conseguenze di tipo psicosessuale,una terapia di supporto psicosessuologica deve essere presa in considerazione per alcune donne















Home Page | Obiettivi | Definizione | Cause | Diagnosi | Terapia | A.I.V. | Mappa del sito


Powered by AIV | info@vulvodinia.eu

Torna ai contenuti | Torna al menu